A Mantova un tunisino 24enne è morto accoltellato per strada

Non si conosce ancora la dinamica dell’omicidio in via Diga Masetti.

L’Areu, agenzia della Regione Lombardia per l’emergenza e l’urgenza, ha reso noto un omicidio avvenuto intorno alle ore 18 a Mantova in via Diga Masetti, in un parco pubblico. Un uomo è stato accoltellato ed è morto per le ferite riportate.

Secondo le informazioni riferite dalla Questura di Mantova, la vittima è un ragazzo tunisino di 21 anni e due suoi connazionali sono stati arrestati mentre un terzo è fuggito e ora è ricercato. La lite scoppiata avrebbe i caratteri di un regolamento di conti tra due diverse fazioni entrambe composte da cittadini tunisini. I motivi sarebbero legati allo spaccio di droga nella città lombarda.

Aggredito dagli altri tre uomini, il ragazzo ha ricevuto una coltellata all’addome, si è accasciato per terra ed è morto probabilmente sul colpo. L’allarme è stato dato da altri ragazzi extracomunitari che si trovavano nel parco, distuato tra il lago Inferiore e il quartiere di Valletta Valsecchi alla periferia di Mantova, una zona in cui ci sono tavoli, barbecue e panchine per i pic-nic, solitamente piena di gente nei weekend, ma non al momento dell’omicidio, quando c’erano pochi ragazzi e tutti stranieri.

Ora le ricerche della polizia di Mantova e della pm Silvia Bertuzzi a capo dell’indagine sono indirizzate verso la ricerca del terzo uomo coinvolto nella lite e che è fuggito subito dopo l’accoltellamento. Potrebbe essere stato proprio lui l’autore materiale dell’omicidio. Non sono è ancora stata chiarita la dinamica della lite né diffusi i nomi delle persone coinvolte.