Satira: non spariamo “castate”

Il polpo Paul è indubbiamente l’eroe dei Mondiali sudafricani con otto pronostici azzeccati su otto. La sua sagacia e la capacità di traguardare il futuro lo rendono, secondo una crescente area del Pd, un ottimo candidato alle primarie per le prossime Politiche. Bersani, avvertiti gli input della base, si è detto anche disponibile a un

di ulisse

Il polpo Paul è indubbiamente l’eroe dei Mondiali sudafricani con otto pronostici azzeccati su otto. La sua sagacia e la capacità di traguardare il futuro lo rendono, secondo una crescente area del Pd, un ottimo candidato alle primarie per le prossime Politiche. Bersani, avvertiti gli input della base, si è detto anche disponibile a un ticket anticipato: bisogna tenersi pronti se il governo del Cav dovesse cadere anzitempo. Polpo di Stato

Sembra che Paul sia simpatico soprattutto ad Area democratica, la corrente interna che fa capo a Franceschini e al calciofilo Veltroni. Ma pure i Marini, i Fioroni e i Castagnetti lo vedono di buon occhio in funzione di bilanciamento dello strapotere degli ex Ds. I polpolari

E persino l’Api di Rutelli guarda con interesse al mollusco come potenziale candidato Pd. Tabacci e compagni, da veri ex democristiani, giudicano positive le capacità tentacolari di Paul che può…acchiappare un po’ di qua e un po’ di là. Terzo Pol(p)o

Il premier intanto pare preoccupato. A lui, che è uomo di comunicazione, non sfuggono le doti mediatiche dell’ormai celebre animale. Ai suoi confessa i timori: “Assieme a Vendola, è l’unica carta vincente della sinistra”. Nel Pdl si preparano dossier per screditarlo e intanto ci si appresta a uno scontro all’ultimo sangue. Polp Fiction