Crack Bburago: quattro fermati

Tutti da piccoli abbiamo giocato con le macchinine Bburago, senza mai capire perché ci fosse la doppia b. Bene, ora la fabbrica delle macchinine è fallita. Con una bella bancarotta e qualche indagato. L’azienda collassa nell’ottobre del 2005. Nel 2006 viene arrestato Marco Besana, ex amministratore delegato, che aveva tentato uno strano giro di denaro

Tutti da piccoli abbiamo giocato con le macchinine Bburago, senza mai capire perché ci fosse la doppia b. Bene, ora la fabbrica delle macchinine è fallita. Con una bella bancarotta e qualche indagato. L’azienda collassa nell’ottobre del 2005. Nel 2006 viene arrestato Marco Besana, ex amministratore delegato, che aveva tentato uno strano giro di denaro in Repubblica Ceca.

Gli era andata male, aveva perso tutto. Ed aveva causato la bancarotta del marchio delle automobiline. Il Nucleo di polizia tributaria del Comando provinciale della guardia di finanza di Milano, coordinata dalla magistrato Margherita Taddei della Dda del capoluogo lombardo ha fermato ieri quattro persone per il crack finanziario. Potete leggere qualcosa di più sul sito del Corriere.