Satira: non spariamo “castate”

A Ostia faceva campagne contro viados e spacciatori. Aveva chiesto il test antidroga per i politici. Si diceva molto religioso e devoto al Papa. Ora il consigliere Pier Paolo Zaccai, grazie a Morgana e alle altre, ha sdoganato la destra rispetto al mondo dei trans. E ha smentito la teoria secondo cui questo genere di

di ulisse

A Ostia faceva campagne contro viados e spacciatori. Aveva chiesto il test antidroga per i politici. Si diceva molto religioso e devoto al Papa. Ora il consigliere Pier Paolo Zaccai, grazie a Morgana e alle altre, ha sdoganato la destra rispetto al mondo dei trans. E ha smentito la teoria secondo cui questo genere di frequentazioni piaccia solamente a sinistra. Come dice Storace, il problema non sono i gusti sessuali, ma l’uso di stupefacenti. Fatta…Morgana

Il buon Zaccai è anche fondatore della Confraternita dei Cavalieri di Anco Marzio, che alle ultime elezioni comunali capitoline portò in processione, a Ostia, la tanto venerata Madonna di una località portoghese che l’esponente Pdl di certo apprezza molto. Fatti-ma

Il Cav arriva in Brasile, dice che “qui il calcio è poesia” ed ecco che i verde-oro vengono clamorosamente eliminati dal Mondiale. Non è che il nostro caro premier porta una leggera sfiga? Ma giusto un po’! Intanto un centrocampista della squadra di Dunga diventa il capro espiatorio per l’intera nazione. E Falcao: “Farebbe meglio a non venire nemmeno per le vacanze”. Felipe…melo inc…lo

Come un grande giocatore deve avere dignità nella sconfitta, così un ministro deve sapere quando è il momento di farsi da parte. RonAldo Brancher