Ghedini la fa … “fuori del vaso”. Delirio contro Napolitano

Questi, gli uomini “dorati” dell’entourage del Cavaliere, fanno a gara a che le spara più grosse. Poi si compiacciono davanti allo specchio, congratulandosi vicendevolmente a due a due, muovendo la coda in attesa del bocconcino rifilato dalla clemenza del gran capo-padrone. Stavolta, però, si è superato il limite. Lo spiega bene Pier Luigi Bersani a

Questi, gli uomini “dorati” dell’entourage del Cavaliere, fanno a gara a che le spara più grosse.

Poi si compiacciono davanti allo specchio, congratulandosi vicendevolmente a due a due, muovendo la coda in attesa del bocconcino rifilato dalla clemenza del gran capo-padrone.

Stavolta, però, si è superato il limite.

Lo spiega bene Pier Luigi Bersani a proposito dell’ultima sparata di Niccolò Ghedini, parlamentare del Pdl e avvocato del premier Silvio Berlusconi.

Dice il buon Niccolò sul “bavaglio”: “Se Napolitano vuole valutare, si faccia eleggere”. Raglio d’asino non sale in cielo.

L’Idv taglia corto: “L’avvocato Ghedini straparla ignorando le norme della costituzione, così come ha dimostrato con leggi aberranti da lui elaborate e dichiarate sistematicamente incostituzionali”.

Qui oramai è tutto un talk show. Siamo nel misero e putrido “puttanaio” del “berlusconismo” al crepuscolo.

I Video di Blogo