Sentenza processo dell’Utri: sette anni in appello

Dopo sei giorni di camera di consiglio i giudici hanno deciso: Marcello dell’Utri è stato condannato a sette anni di reclusione dia giudici della seconda sezione della Corte d’Appello del tribunale di Palermo. Il reato è sempre lo stesso: concorso esterno in associazione mafiosa. In fondo, è andata quasi di lusso: due anni in meno,


Dopo sei giorni di camera di consiglio i giudici hanno deciso: Marcello dell’Utri è stato condannato a sette anni di reclusione dia giudici della seconda sezione della Corte d’Appello del tribunale di Palermo. Il reato è sempre lo stesso: concorso esterno in associazione mafiosa.

In fondo, è andata quasi di lusso: due anni in meno, rispetto al primo grado. Una sconfitta però per il collegio difensivo di dell’Utri, che attendeva ben altro esito

Questa sentenza sarà comunque una liberazione perchè l’abbiamo attesa con molta ansia. In questo momento non prendiamo in considerazione la prescrizione perchè abbiamo fatto appello per avere l’assoluzione. In ogni caso la conferma del primo grado non la vuole neanche la procura generale che ha chiesto la riforma

Queste le parole pre conferma della condanna di Giuseppe di Peri, legale di dell’Utri.