Il ministro Brancher non ha alcun impedimento legittimo, lo dice il Quirinale. Complimenti al ministro!

Se fosse una persona con un minimo senso del dovere e dello Stato, oltre che con un minimo senso del ridicolo, dovrebbe dimettersi prima che sorga il sole. Invece, dato che queste qualità non sono richieste ai politici italiani, meno che mai a quelli del Popolo della libertà, Aldo Brancher conserverà la sua carica di


Se fosse una persona con un minimo senso del dovere e dello Stato, oltre che con un minimo senso del ridicolo, dovrebbe dimettersi prima che sorga il sole. Invece, dato che queste qualità non sono richieste ai politici italiani, meno che mai a quelli del Popolo della libertà, Aldo Brancher conserverà la sua carica di ministro: il fatto di aver invocato il legittimo impedimento per non presentarsi ad un processo per appropriazione indebita e di essere stato poi smentito dalla Presidenza della Repubblica rappresenterà un simpatico aneddoto da raccontare a cena, quando si ritroverà con gli altri graduati del Pdl.

In rapporto a quanto si è letto su qualche quotidiano questa mattina a proposito del ricorso dell’on. Aldo Brancher alla facoltà prevista per i ministri dalla legge sul legittimo impedimento, si rileva che non c’è nessun nuovo Ministero da organizzare in quanto l’on. Brancher è stato nominato semplicemente ministro senza portafoglio: con una legnata del genere arrivata direttamente dal Quirinale la credibilità di questo ultimo genio chiamato alla Corte di Silvio III è ormai in piena sintonia con gli altri commensali delle libertà.

Come ciliegina su questa grande torta marrone (e non è cioccolata) non poteva mancare la dichiarazione di Daniele Capezzone, portavoce del Pdl «ancora una volta, va espresso rispetto per il Capo dello Stato. Non è purtroppo possibile esprimere analogo rispetto e considerazione per un’opposizione che strumentalizza le parole del Presidente della Repubblica per condurre un tentativo di linciaggio contro il ministro Brancher e contro il Governo Berlusconi». La vicenda di un uomo che dice di dover organizzare un ministero che non c’è ricorda vagamente quella di quel tizio a cui ristrutturarono casa senza che lui lo sapesse. Come si chiamava??

I Video di Blogo