Ping Pong: botte (e risposte) della giornata politica

Leggi e commenta la Top News. Consumi a picco: – 1,7%. Mai così in basso dal 2005. Confcommercio: “C’è una crisi profonda e strutturale della domanda interna”. Fabio Mussi: “Il governo Berlusconi ci porterà alla rovina”. Sandro Bondi: “Ma non comandavano loro?”.Ultimissime. Governo: consultazioni di Napolitano dalle 16 di domani, martedi. Maurizio Gasparri: “An non

Leggi e commenta la Top News. Consumi a picco: – 1,7%. Mai così in basso dal 2005. Confcommercio: “C’è una crisi profonda e strutturale della domanda interna”. Fabio Mussi: “Il governo Berlusconi ci porterà alla rovina”. Sandro Bondi: “Ma non comandavano loro?”.

Ultimissime. Governo: consultazioni di Napolitano dalle 16 di domani, martedi. Maurizio Gasparri: “An non rinuncia al ministero sul welfare”. Umberto Bossi: “Basta manfrine! Decide Silvio”. Massimo D’Alema: “Con il 33% il Pd non va da nessuna parte”. Dario Franceschini: “Non si torna indietro, non si tocca né Veltroni né la sua linea”. Eugenio Scalfari: “Berlusconi rappresenta il vertice di un triangolo retto sempre uguale a se stesso su qualunque lato venga poggiato”. Massimo Bonaiuti: “Il fondatore di Repubblica è il “centro” geometrico di tutte le cause perse”.

Gianfranco Fini preme su Berlusconi nella partita dei ministri. Rosy Bindi: “Fini agisce come leader di partito e addirittura come capo corrente. E’ il presidente della Camera. Così non va”. Un solo grido: occupazione! C’è ancora chi crede nella distinzione dei ruoli fra istituzioni e partiti?

Sergio Cofferati chiede subito il congresso del Pd. Arturo Parisi: “Finalmente qualcuno che esce allo scoperto. Ma anche al sindaco di Bologna dico basta infingimenti: serve un congresso di svolta”. Turbolenze. Tempesta in arrivo.

Paolo Ferrero approva la pubblicazione dei dati sui redditi. Giorgio Cremaschi: “Il ministro della Solidarietà sociale ha ragione, in Italia il vero problema è la differenza sociale dei redditi. Cosa fa il sindacato?”. Già, compagno Cremaschi, cosa fa il sindacato?

Gianni Alemanno difende i valori della Resistenza ma chiede una operazione verità sugli abusi compiuti durante la guerra civile”. Anna Finocchiaro: “No alle strumentalizzazioni”. Basta scheletri negli armadi.

Il questore Vincenzo Stingone chiama i giovani a riflettere sul tragico pestaggio di Verona. Walter Veltroni:”Concordo con il questore che dice che le ragioni del pestaggio sono la stupidità, la prepotenza e l’intolleranza. Ma va evitata anche la “spinta” di certa politica di destra”. Verso i doppi estremismi?