Lo scandalo delle Regioni a Statuto Speciale, non toccate dalla manovra

Si può dire molto dei tagli presenti nella manovra finanziaria appena proposta dal Governo ma di sicuro certi privilegi non sono stati toccati e non si è sforbiciato dove si poteva. Parliamo delle regioni a statuto speciale che raramente (per non dire mai) fanno sacrifici a livello amministrativo. Basta leggere alcuni dati che fanno gridare


Si può dire molto dei tagli presenti nella manovra finanziaria appena proposta dal Governo ma di sicuro certi privilegi non sono stati toccati e non si è sforbiciato dove si poteva. Parliamo delle regioni a statuto speciale che raramente (per non dire mai) fanno sacrifici a livello amministrativo. Basta leggere alcuni dati che fanno gridare allo scandalo.

-La Valle d’Aosta è la regione più dispendiosa d’Italia: nel 2008 11983 euro pro-capite, più del triplo della spesa pro-capite italiana (3820). Trattiene inoltre il 90% del gettito delle tasse riscosse sul proprio territorio ma spende comunque il 36% in più contro una media italiana del 14%. Nel 2006 c’era un consigliere regionale ogni 3511 abitanti (contro una media italiana di 51728) e il loro emolumento rappresentava una spesa pari a 30,24 euro contro una media italiana di 2,26.

-Il Trentino Alto Adige trattiene il 90% delle tasse riscosse ma spende il 18% in più di quanto riceve. Ha i record per stipendi dei propri amministratori: il sindaco di Bolzano è il più ricco d’Italia (oltre 12000 euro al mese) mentre il presidente della provincia prende 6000 euro in più del cancelliere tedesco (25600 euro al mese contro 19300)

-La Sicilia ha un contenzioso storico con lo Stato Italiano per una serie (da dimostrare) di inadempimenti di quest’ultimo e sostiene di essere l’unica regione con il diritto di far rimanere sul territorio il 100% del gettito fiscale. La spesa pro capite pesa in percentuale sul Pil per il 30% ed è terza nel numero di abitanti per dipendenti regionali.

-La Sardegna ha raddoppiato ultimamente le province (tutte e 4 le ultime hanno meno di 154000 abitanti) e quella dell’Ogliastra è la meno popolata d’Italia. La spesa pro-capite è la terza in Italia

-Il Friuli Venezia Giulia è il più virtuoso tra le regioni a Statuto Speciale e, per esempio, i sindaci hanno stipendi più bassi che nelle regioni ordinarie.

Ultime notizie su Legge di Bilancio

Tutto su Legge di Bilancio →