Tirreno-Adriatico 2013: Joaquim Rodriguez ha vinto la quinta Tappa Ortona – Chieti, Froome maglia azzurra

Joaquim Rodriguez, spagnolo del Team Katusha, ha vinto la quinta tappa della Tirreno-Adriatico 2013 da Ortona a Chieti. Maglia azzurra a Chris Froome della Sky Procycling davanti a Nibali e Contador.

di antonio

16:15 – Lo spagnolo Joaquim Rodriguez Oliver del Team Katusha ha vinto la quinta tappa della Tirreno Adriatico 2013, secondo Bauke Mollema del Team Blanco, terzo Alberto Contador del Team Saxo-Tinkoff.
La maglia azzurra va a Chris Froome della Sky Procycling, che ha 20″ di vantaggio su Contador e Vincenzo Nibali.
Michal Kwiatkowski, che oggi indossava la maglia di leader della corsa, scende in quarta posizione.
Ecco la classifica generale dopo la quinta tappa:

16:12Joaquim Rodriguez cerca di staccarsi dagli altri. Ha un vantaggio di 5-6 secondi.

16:11 – I due fuggitivi sono stati ripresi, sono sempre gli uomini del Team Sky a dettare l’andatura.

16:10 – Manca 1,7 km all’arrivo e Roman Kreuziger (Team Saxo – Tinkoff) e Andrey Amador Bipkazakova  (Movistar Team) sono davanti agli altri, ma ricomincia la salita.

16:08 – Peter Sagan e tutti i suoi compagni della Cannondale hanno definitivamente perso contatto con la testa della corsa.

16:06 – Alberto Contador in piedi sui pedali sembra in buona forma. Lo spagnolo scatta per prendere i 3 secondi di abbuono al traguardo volante e ce la fa.

16:05 – Moreno Moser è rimasto indietro, Cannondale in difficoltà, Sagan sembra in crisi.

16:03 – Il Team Sky detta l’andatura: un ritmo troppo alto forse anche per Sagan che stava pedalando molto bene.

16:01 – Damiano Cunego è stato raggiunto dal gruppo degli inseguitori.

15:57 – Il gruppo maglia azzurra si avvicina sempre più a Cunego, il suo attacco prima del Passo di Lanciano ha destato un po’ di sorpresa, visto che ieri, invece, nella quarta tappa a Prati di Tivo appena è iniziata la salita si è staccato.

15:55 – Vincenzo Nibali dell’Astana è nel gruppo degli inseguitori.

15:53 – A 11,9 km dall’arrivo è di 57” il vantaggio di Damiano Cunego.

15:46 – Mancano 17 km all’arrivo, ma ci sono ancora strappi importanti che probabilmente faranno una notevole selezione.

15:43 – Moreno Moser e Peter Sagan della Cannondale stanno parlando parecchio tra di loro in questa fase, probabilmente stanno decidendo la strategia d’attacco nella volata finale.

15:41 – Scende ancora il distacco di Daminano Cunego: a 21,9 km dall’arrivo il vantaggio è di 1′ 02”.

15:38 – Ora nel gruppo degli inseguitori ci sono una trentina di corridori. Guidano gli uomini del Team Sky.

15:36 – A 26,8 km dall’arrivo il vantaggio di Cunego si è assottigliato: 1′ 17”.

15:30 – A 34 km dall’arrivo Damiano Cunego ha un vantaggio di 1′ 46”.

15:27 – Damiano Cunego è arrivato per primo in cima al Passo di Lanciano. Il suo primo inseguitore è Stijin Devolder della Radioshack Leopart a circa un minuto di distanza, nel gruppo inseguitore solo una quarantina di ciclisti.

15:05 – Sono otto gli atleti in fuga in questa quinta tappa della Tirreno-Adriatico 2013, si tratta di Sono in fuga sin dalle prime battute i seguenti 8 atleti: Stijn Devolder (Radioshack Leopard), Maxim Belkov (Katusha Team), Oscar Gatto (Vini Fantini – Selle Italia), Juan Antonio Flecha Giannoni (Vacansoleil – DCM Pro Cycling Team), Damiano Cunego (Lampre – Merida), Valerio Agnoli (Astana Pro Team), Michael Schar (BMC Racing Team) e Sebastian Langeveld (Orica Greenedge).

La quinta tappa della Tirreno-Adriatico 2013

La Tirreno – Adriatico è giunta alla quinta e terz’ultima tappa. La corsa dei Due Mari si chiuderà con la Porto Sant’Elpidio-Porto Sant’Elpidio (209 km), in programma lunedì, e la crono individuale di martedì, a San Benedetto del Tronto, lunga 9,2 km. Ieri il keniota naturalizzato inglese Chris Froome, del Team Sky, secondo al Tour e alla Vuelta 2012, si è reso protagonista di un exploit finale di altissimo profilo tecnico. Froome è partito all’ultimo chilometro, dopo essersi fatto trainare dal compagno di squadra Huran sulla salita finale di Prati di Tivo (Teramo), è ha fatto il vuoto alle proprie spalle.

Tirreno – Adriatico 2013: tutte le tappe, i corridori e le squadre partecipanti

Per soli 4″ non è riuscito a indossare la maglia azzurra di leader della classifica generale (da oggi sulle spalle del polacco Michal Kwiatkowski della Quick Step). Una classifica in cui il nostro Vincenzo Nibali è terzo, a sedici secondi da Kwiatkowski. Oggi si corre da Ortona a Chieti (230,0 km). La prima salita porta a Forchetta di Palena (21,7 km al 3,3%, max. 9,0%), poi un’altra ascesa verso Passo Lanciano (11,3 km al 8,5%, max. 13,0%).

Terminata la discesa i corridori si ritroveranno a Chieti dove, a cinque chilometri dal traguardo, affronteranno lo strappo di Pietragrossa, che presenta pendenze fino al 17%, e poi quello di via Salomone (1,2 km al 10,2%, max. 19,0%). I favoriti. Peter Sagan (Cannondale), Vincenzo Nibali (Astana), Chris Horner (RadioShack), Alberto Contador (Saxo Tinkoff), Joaquim Rodriguez (Katusha) e Chris Froome (Sky). Da non sottovalutare Michal Kwiatowski (OPQS) e Mauro Santambrogio (Fantini Vini). Meteo previsto: cielo poco nuvoloso. Umidità relativa 68%, possibilità di precipitazioni 50%, vento direzione SW ai 15 km/h. Temperatura prevista: minima 6°, massima 16°.

Quote Eurobet e Bwin Quinta Tappa Ortona-Chieti Tirreno-Adriatico 2013



I Video di Blogo

Video: la volata della prima tappa del Tour de France 2019