Cinisello Balsamo, omicidio: Veronica Giovine uccisa a coltellate in casa

Veronica Giovine è stata uccisa a coltellate in casa a Cinisello Balsamo: ascoltato l’ex fidanzato

di remar


È stata uccisa a coltellate Veronica Giovine, 34 anni, trovata cadavere nella sua abitazione di Cinisello Balsamo (Milano) intorno alle 13:30 di ieri. Non si era presentata al lavoro e le colleghe, preoccupate, avevano telefonato alla madre della donna che ha poi scoperto l’omicidio.

Veronica abitava in quella casa da quattro anni e secondo le prime indagini aveva intrecciato una relazione con un 35enne che abita nella stessa palazzina. La famiglia della vittima pare fosse all’oscuro di quel rapporto che negli ultimi tempi era diventato teso, finché Veronica non avrebbe deciso di interromperlo.

La 34enne è stata colpita più volte con un coltello da cucina alla pancia. Pochi i dettagli trapelati finora, non si sa neanche se sulla porta di casa siano stati trovati o meno segni di effrazione.

Intanto testimoni hanno raccontato agli investigatori della polizia che l’ex fidanzato della vittima qualche giorno fa si sarebbe presentato nella sede dell’azienda multiservizi farmacie comunali, in cui Veronica lavorava, facendo una scenata di gelosia.

Nella giornata di ieri il 35enne è stato portato in commissariato a Cinisello Balsamo per essere ascoltato come “persona informata dei fatti”.

Foto | Flickr

I Video di Blogo