Elezioni Presidente della Repubblica: Grillo va in barca, Renzi inaugura un fontanello

La strana giornata dei due non-elettori

di guido

Molto di quello che uscirà dalle urne di Montecitorio questo pomeriggio e nei prossimi giorni dipende da loro, eppure Matteo Renzi e Beppe Grillo non fanno parte dei grandi elettori e la loro giornata è decisamente diversa da quella dei 1007 votanti chiusi alla Camera dei Deputati.

Così diversi e così distanti, sia Grillo che Renzi hanno però deciso di tenersi lontani (almeno per ora) da Roma e di non rilasciare dichiarazioni sull’elezione del Capo dello Stato. Beppe Grillo è da alcuni giorni in tour elettorale in Friuli Venezia Giulia, dove nel prossimo fine settimana si vota per le Regionali, e stamattina si è concesso un giro in barca a vela al largo di Grado, partendo da porto San Vito per arrivare a Trieste (la gallery), mentre sul suo blog attaccava l’inciucio Pd-Pdl paragonando il Teatro Capranica al Teatro Lirico di Milano dove, nel 1944, Mussolini tenne l’ultimo discorso.

Beppe Grillo in barca a vela

Il sindaco di Firenze ha invece preferito un impegno più istituzionale, e dopo aver sparato a zero sul partito e sulla scelta di Franco Marini nella serata di ieri, oggi è completamente dedito alla sua città dove ha inaugurato un fontanello, twittando:

e, più tardi

Un modo per ribadire la sua lontananza da Roma e dal voto di Montecitorio, ma anche per smentire le voci che lo volevano in viaggio nella Capitale – dove i suoi votano per Sergio Chiamparino. Ne aveva parlato Mattia Feltri su La Stampa, annunciando l’arrivo del sindaco rottamatore per chiedere la testa di Bersani. Appuntamento quantomeno rimandato.

Foto © Getty Images

Beppe Grillo in barca a vela
Beppe Grillo in barca a vela
Beppe Grillo in barca a vela
Beppe Grillo in barca a vela
Beppe Grillo in barca a vela

I Video di Blogo