Milano, due ragazzi feriti a colpi di cric: Giuseppe Galli accusato di duplice tentato omicidio

Ha confessato il 55enne che sabato sera a Milano ha aggredito a colpi di cric due giovani studenti


Non volevo uccidere nessuno. Ho reagito a quel modo perché sono stato provocato e insultato da quei ragazzi.

A parlare è Giuseppe Galli, il 55enne fermato martedì con l’accusa di aver aggredito a colpi di cric, nella notte tra sabato e domenica in viale Serra a Milano, il 21enne Antonio Ammirabile e il 19enne Francesco Patronelli nel corso di una lite per questioni di viabilità.

L’uomo ha ammesso la sua responsabilità, sottolineando, però, di esser stato aggredito a sua volta dai due ragazzi, fisicamente e verbalmente.

Al momento Galli, residente a Cameri (Novara) è accusato di duplice tentato omicidio con l’aggravante dei futili motivi. Spetterà al giudice per le indagini preliminare convalidare l’arresto e confermare o meno le accuse.

Il nuovo interrogatorio si dovrebbe tenere domani, venerdì 29 settembre. Nel frattempo i due ragazzi sono ancora ricoverati in ospedale.

Via | Cronaca Milano e Novara.com