Movimento 5 Stelle – Marino Mastrangeli contro Vito Crimi: “E’ lui che se ne deve andare”

Seconda puntata del “caso Mastrangeli”, il senatore M5S che rischia l’espulsione per il presenzialismo tv. E che adesso attacca il capogruppo al Senato

Quella che sembra poter essere il primo Scilipoti del Movimento 5 Stelle, Marino Mastrangeli, non ha nessuna intenzione di farsi espellere senza colpo ferire. E si difende attaccando Vito Crimi. Riassumiamo la situazione: Mastrangeli è quel senatore dell’M5S che dopo la nomina ha iniziato a imperversare per le tv collezionando pessime figure e che in più è accusato di aver assunto la moglie come sua collaboratrice in Senato.

Tutte ragioni per cui è ormai inviso al gruppo a Cinque Stelle, che – come ricordato ieri – sta decidendo se espellerlo o meno. Ma Mastrangeli non ha nessuna intenzione di abbandonare in silenzio e contrattacca a Vito Crimi:

“Non è assolutamente vero che sto tanto tempo in tv, ieri sono stato l’ultimo a lasciare l’ufficio. Non ho violato il codice di comportamento, perché io non ho partecipato a talk show, ma ho rilasciato solo interviste, non in studio ma in collegamento. Questo proprio in virtù del codice di comportamento. Io chiederò l’espulsione di Vito Crimi perché ha violato il codice partecipando al talk show di Porta a Porta. Io non posso essere espulso, ma proporrò l’espulsione di Crimi”.

Altre fonti riportano anche qualche divertita insinuazione del senatore, che avrebbe detto (ma il condizionale è d’obbligo perché in questa registrazione non ce n’è traccia) una cosa tipo: “Crimi è invidioso di me perchè sono bello”. Che Mastrangeli ottenga l’espulsione di Crimi è molto dura, soprattutto visto che pare che il capogruppo sia andato a Porta a Porta senza averne nessuna voglia e solo per evitare un’altra brutta figura del senatore presenzialista.

Resta il fatto che il Movimento 5 Stelle sta probabilmente cambiando strategia comunicativa, visto che nel giro di pochi giorni Crimi è andato da Vespa, Beppe Grillo al Tg1 e Roberta Lombardi si è fatta intervistare anche lei ai microfoni della Rai.

I Video di Blogo