Tangenti eolico:arrestato Antonio Rolla, sindaco di Ascoli Satriano

Antonio Rolla, sindaco di Ascoli Satriano è stato arrestato con l’accusa di concussione dalle Fiamme Gialle di Foggia. Secondo gli inquirenti avrebbe commesso alcune irregolarità nella gestione degli appalti per l’energia eolica nella zona. Una operazione, quella dedicata alle fonte energetiche rinnovabili, che aveva suscitato molte perplessità, come si può leggere su AltraMurgia: e in

Antonio Rolla, sindaco di Ascoli Satriano è stato arrestato con l’accusa di concussione dalle Fiamme Gialle di Foggia. Secondo gli inquirenti avrebbe commesso alcune irregolarità nella gestione degli appalti per l’energia eolica nella zona. Una operazione, quella dedicata alle fonte energetiche rinnovabili, che aveva suscitato molte perplessità, come si può leggere su AltraMurgia: e in cui erano previste cinquantasei pale eoliche in grado di produrre 106 Mw di potenza nominale.

il problema di fondo è che le imprese che producono e vendono gli impianti eolici non hanno obiettivi etici o ambientali, ma sono pure società di profitto, spesso costituite solo in funzione della costruzione di quello specifico impianto. Queste imprese agiscono in un quadro alterato da grandi sovvenzioni pubbliche, da mancanza di regole e pianificazione che porta da una aggressività senza precedenti delle imprese verso gli enti locali e il territorio

Probabile che sia andata così anche stavolta.