San Nicandro Garganico, omicidio: Alessandro Senisi ucciso in una masseria

Omicidio a San Nicandro Garganico: ucciso il pregiudicato Alessandro Senisi. Era uscito dal carcere venerdì

di remar


Omicidio nel Foggiano. A San Nicandro Garganico ieri pomeriggio è stato ucciso a colpi di pistola Alessandro Senisi, 39 anni. L’uomo era uscito dal carcere venerdì scorso dopo esserci finito per aver eluso gli obblighi della sorveglianza speciale. Senisi, che aveva precedenti per droga, pare si trovasse con alcuni amici in una masseria nell’agro di San Nicandro quando è arrivato un altro suo conoscente.

Tra i due, secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, c’erano vecchi rancori ed hanno iniziato a discutere in maniera accesa finché il conoscente di Senisi ha estratto una pistola e gli ha sparato. Subito dopo si è dileguato a bordo di una moto.

L’intenzione non sarebbe stata quella di uccidere secondo gli inquirenti: l’omicida ha mirato alle gambe, ma uno dei due proiettili esplosi ha reciso l’arteria femorale di Senisi provocandone la morte dopo una inutile corsa in ospedale.

Nella notte i carabinieri del Comando provinciale di Foggia hanno ascoltato diversi amici della vittima ed effettuato perquisizioni e tre esami dello stub. A coordinare le indagini sono i sostituti procuratori del tribunale di Lucera Alessio Marangelli e Pasquale De Luca.

Foto | Flickr