Il latitante Nicholas Corozzo, affiliato del clan Gambino, si consegna all’FBI

Con l’operazione Old Bridge, a febbraio erano stati arrestati buona parte degli affiliati al clan Gambino. Ma qualcuno era sfuggito alle maglie della giustizia, in particolare Nicholas ‘Little Nick’ Corozzo, figura di spicco della famiglia e fidato amico di John Gotti. “Il dottore”, che era scappato dalla sua casa di Long Island, aveva fatto perdere

Con l’operazione Old Bridge, a febbraio erano stati arrestati buona parte degli affiliati al clan Gambino. Ma qualcuno era sfuggito alle maglie della giustizia, in particolare Nicholas ‘Little Nick’ Corozzo, figura di spicco della famiglia e fidato amico di John Gotti. “Il dottore”, che era scappato dalla sua casa di Long Island, aveva fatto perdere le sue tracce fino a giovedì.

Ricercato da oltre quattro mesi, infatti, Corozzo si è spontaneamente consegnato all’ufficio Fbi di New York e ora è detenuto senza possibilità di cauzione. Assieme a Charles Carneglia, è l’unico nel clan a cui non è stato proposto uno sconto di pena in cambio di collaborazione con gli inquirenti. La condanna che rischia, in base alle accuse di associazione a delinquere, estorsione e omicidio, è l’ergastolo. In particolare, l’omicidio di cui accusato è quello di Robert Arena legato alla famiglia Lucchese. Lui s’è dichiarato non colpevole, ma non credo ci siano certo possibilità che venga assolto.

Via | Brooklyn Daily Eagle

Ultime notizie su Mafia

Tutto su Mafia →