Regionali 2010 Piemonte: dati Viminale, vincitori, vinti e prospettive

Il Piemonte, è una delle regioni che il centro destra ha strappato alla sinistra: dopo Mercedes Bresso quindi, arriva il leghista Roberto Cota. Uno che in teoria ai piemontesi non sarebbe dovuto andare a genio, e che, ragionando “local”, ragionando da leghista dovrebbe essere inviso ai più, essendo originario di Novara, uno dei comuni piemontesi

Il Piemonte, è una delle regioni che il centro destra ha strappato alla sinistra: dopo Mercedes Bresso quindi, arriva il leghista Roberto Cota. Uno che in teoria ai piemontesi non sarebbe dovuto andare a genio, e che, ragionando “local”, ragionando da leghista dovrebbe essere inviso ai più, essendo originario di Novara, uno dei comuni piemontesi paradossalmente meno piemontesi, e più legati alla Lombardia.

Come ha vinto le elezioni Cota, il “Cotino” come lo chiama Bossi? Vediamo, se conoscendo un pochino la toponomastica torinese, e l’atteggiamento vicino “alla gente” dei padani, vi viene in mente nulla…

Viene giù la sala della sede storica della Lega Nord a Torino. E’ in via Poggio, nel cuore di Barriera di Milano. Non un posto qualunque. Qui Torino gioca la sua partita sull’immigrazione. Qui la Lega dimostra empiricamente la sua vicinanza con i problemi della gente

Simbolicamente, la sede della lega, non è in un palazzo del centro, ma in quartiere che definire “difficile”, è fare un complimento. Esattamente come a Milano, via Bellerio è ai margini della metropoli, alla periferia nord. Indovinate poi chi sente più vicino la gente e chi vota alle elezioni: bravi avete indovinato. Non Mercedes Bresso…

dati definitivi piemonte regionali 2010

dati definitivi piemonte regionali 20102

dati definitivi piemonte regionali 20103

Ultime notizie su Elezioni regionali

Tutto su Elezioni regionali →