‘Ndrangheta, traffico internazionale di cocaina: in manette 12 persone affiliate alla cosca Mancuso

Sgominato un traffico internazionale di stupefacenti. 12 persone affiliate alla cosca Mancuso sono state arrestate tra l’Italia e la Spagna


Ancora un colpo per la cosca della ‘ndrangheta Mancuso di Vibo Valentia: dopo gli arresti dello scorso 29 luglio, altre 12 persone ritenute vicine alla cosca sono finite in manette in queste ore nel corso dell’operazione denominata Due Torri Connection.

L’indagine, durata più di un anno, ha permesso di scoprire un vasto traffico internazionale di cocaina: la droga proveniva dall’Ecuador e dalla Colombia ed arrivava in Italia a bordo di aerei privati e motonavi.

La base logistica dell’organizzazione era una villa a Bentivoglio, in provincia di Bologna: lì Francesco Vintrici, 39enne di San Calogero che operava per conto della cosca, organizzava summit con narcos spagnoli e colombiani per concludere le trattative.

L’operazione è scattata mentre l’organizzazione stava trattando l’arrivo in Italia di ben 1.500 chilogrammi di cocaina.

Gli arresti sono ancora in corso, eseguiti dalla Squadra Mobile di Reggio Calabria in collaborazione con le Mobili di Catanzaro, Teramo, Vicenza e Vibo Valentia. 9 persone sono state arrestate in Italia, una in Austria, le altre 2 in Spagna.

Via | CN24

Ultime notizie su Ndrangheta

Tutto su Ndrangheta →