Il Brasile secondo il rapporto 2008 di Amnesty International appena presentato a Londra

Secondo i dati ufficiali nel 2007 la polizia brasiliana ha ucciso, nel solo stato di Rio de Janeiro, 1206 persone. La repressione della criminalità da parte delle forze dell’ordine ha portato a due grandi operazioni. In una di queste, in cui sono stati impiegati 1350 poliziotti, sono stati uccisi 19 presunti criminali, di cui un

di gaetano

Secondo i dati ufficiali nel 2007 la polizia brasiliana ha ucciso, nel solo stato di Rio de Janeiro, 1206 persone. La repressione della criminalità da parte delle forze dell’ordine ha portato a due grandi operazioni. In una di queste, in cui sono stati impiegati 1350 poliziotti, sono stati uccisi 19 presunti criminali, di cui un minore di 13 anni, confiscate 13 armi e una immensa quantità di droga, senza che venisse arrestato nessuno.

Il 24 aprile il Bope (Battaglione di Operazioni Speciali Militari), ha ucciso 11 persone tra cui una anziana di 70 anni, nel corso di una operazione a Cidade de Deus, la favela ormai famosa grazie al film , tratto dall’omonimo romanzo, e alle vicende del protagonista, Buscapè. Amnesty lamenta soprattutto la mancanza di informazioni ufficiali riguardo questi omicidi.

Questo riguarda le forze di polizia ufficiali. Rimane l’annoso problema degli squadroni della morte, legati comunque alla polizia. A San Paolo, nei primi 10 mesi del 2007, si sono verificati 92 omicidi per mano di questi gruppi non ufficiali.

Altro punto dolente è la questione femminile. Le donne infatti continuano ad essere oggetto di tortura nelle prigioni che comunque rimangono teatro di violazioni dei diritti umani per tutti i detenuti; sovraffollamento, precarie condizioni igieniche, violenze fra gruppi rivali i maggiori problemi.

L’approvazione nel 2006 di una legge, che punisce le violenze domestiche, non ha sortito gli effetti sperati per la mancanza di stanziamento di fondi. Da ultimo la situazione nelle campagne. I sem terra e gli indigeni sono continuamente vittime di abusi e violenze da parte delle forze di polizia.
via: Folha.br