Canicattì, lite per una ragazza: 17enne conficca cacciavite in testa al rivale

Canicattì: gravemente ferito 24enne dopo lite per le attenzioni verso una ragazza. Arrestato 17enne

di remar


Durante una violenta lite gli è stato conficcato un cacciavite in testa, ora un 24enne di Canicattì (Agrigento) versa in gravissime condizioni nel reparto di Rianimazione dell’ospedale di Sciacca. A ferirlo un 17enne. Arrestato, il giovane si trova nel carcere minorile Malaspina di Palermo con l’accusa di tentato omicidio. A scatenare il litigio, scoppiato davanti a un bar nel centro di Canicattì, le “attenzioni” dei due giovani per una ragazza.

Dalle parole si è passati alle mani, poi il 17enne avrebbe colpito con il cacciavite, un colpo sferrato con forza alla testa del rivale in amore. I medici hanno definito “disperate” le condizioni del ferito.

Foto | Flickr