Caserta, violenza sessuale su due sorelline minorenni: condannati quattro familiari

Quattro componenti di un nucleo familiare sono stati condannati per violenza sessuale ai danni di minori: avrebbe stuprato più volte due sorelline minorenni dopo la morte della loro madre


Quattro persone sono finite in manette a Gricignano d’Aversa con l’accusa di violenza sessuale ai danni di due bambine, sorelle ed orfane di madre, che all’epoca dei fatti avevano 15 e 10 anni.

Ad abusare di loro, è emerso in Tribunale, sarebbero state quattro persone del loro nucleo familiare: il padre, lo zio, la sorella e l’ex fidanzato di quest’ultima. I quattro avrebbero più volte molestato le due minorenni, costringedole ad avere rapporti sessuali con loro.

Ieri è arrivata la condanna del Tribunale di Santa Maria Capura Vetere, in provincia di Caserta, che ha inflitto ai quattro pene che vanno dai 16 ai 12 anni di reclusione.

I tre uomini sono stati arrestati e condotti in carcere, mentre la donna è stata posta agli arresti domiciliari.

Via | Il Mattino

Ultime notizie su Inchieste e processi

Tutto su Inchieste e processi →