UK: donna studia legge e riesce a far condannare il patrigno che l’aveva stuprata per oltre 9 anni

E’ stato condannato a 14 anni di carcere il pedofilo David Moore: dal 1981 al 1990 stuprò la figlia della sua compagna. Lei, a distanza di 20 anni, è riuscita a farlo condannare

Una drammatica vicenda di abusi sessuali durata nove anni ha trovato ieri la sua conclusione in tribunale, a distanza di ben 20 anni dai fatti.

Tina Renton, che ora ha 36 anni, fu violentata dal suo patrigno David Moore, più o meno costantemente dal 1981 al 1990, da quando aveva 6 anni fino al compimento dei 15.

Non trovò mai il coraggio di confessare gli abusi e decide di proseguire con la sua vita, cercando di dimenticare quanto le era accaduto. Solo nel 2009, dopo aver completato un corso di studi in Legge all’università dell’Essex, ha deciso di denunciare tutto.

Non sapevo si potessero denunciare certi reati dopo così tanti anni. Lo scoperto studiando il Sexual Offences Act e sono subito corsa a denunciare tutte alle autorità. Prima ero troppo inscura e l’idea di affrontare una lunga causa in tribunale mi spaventava.

Il caso è finito in Tribunale e l’uomo, originario di Vange, è stato condannato a 14 anni di carcere. Questo il commento della vittima:

Sono molto soddisfatta, anche se non mi interessava che venisse incarcerato. Volevo solo far emergere la verità, volevo soltanto che tutti sapessero cosa mi era successo, cosa quell’uomo mi aveva fatto, derubandomi della mia infanzia.

Via | Daily Mail

Ultime notizie su Inchieste e processi

Tutto su Inchieste e processi →