Alessandria: Fadma Assur uccisa a coltellate nella sua abitazione. Sentito il marito come testimone

Si cerca l’assassino della 41enne Fadma Assur, marocchina uccisa a coltellate nella sua abitazione di Mandrogne. A dare l’allarme è stato il marito, sentito dai militari come testimone


Giallo a Mandrogne, piccola frazione del comune di Alessandria, dopo il ritrovamento del cadavere di Fadma Assur, 41enne marocchina uccisa a coltellate nella sua abitazione.

Il macabro ritrovamento risale al primo pomeriggio di ieri: a dare l’allarme è stato suo marito, un connazionale di 59 anni, rientrato a casa dopo esser stato via diverse ore per lavoro.

L’uomo, che è subito corso in caserma per denunciare l’omicidio, è stato interrogato per diverse ore come testimone.

Fatma, si apprende da fonti investigative, sarebbe stata uccisa molte ore prima del suo ritrovamento: in casa non sono stati trovati segni di colluttazione, segno che la donna non avrebbe cercato di difendersi.

L’autopsia, che dovrebbe chiarire i molti punti oscuri, sarà effettuata nel corso delle prossime ore.

Via | Il Secolo XIX

I Video di Blogo.it

Ultime notizie su Cold Case

Tutto su Cold Case →