Ostia, omicidio: ucciso Marco Salera con un colpo di pistola

Marco Salera, 25 anni, pregiudicato per droga è stato ucciso con un colpo di pistola al petto: ipotesi regolamento di conti

di remar


Omicidio a Ostia (Roma) dove ieri pomeriggio Marco Salera, 25 anni, è stato ucciso a colpi di pistola. Il giovane è stato freddato sul pianerottolo di casa della ragazza che era uscita. È stata lei che rientrando ha trovato il corpo disteso a terra e dato l’allarme.

Accanto al cadavere c’era un coltello, forse Salera lo aveva estratto per difendersi, forse apparteneva al killer. Il 25enne aveva precedenti per droga. Gli investigatori seguono come pista privilegiata quella del regolamento di conti legato agli ambienti dello spaccio, ma nessuna ipotesi viene tralasciata.

I carabinieri della locale compagnia hanno ascoltato alcune persone che abitano nel palazzo di via Baffigo alla ricerca di un indizio utile, ma nessuno avrebbe sentito rumori sospetti o urla intorno alle 18, quando si sarebbe consumato l’omicidio. Sul corpo di Salera, colpito da una pallottola al petto, è stata disposta l’autopsia.

Via | Il Messaggero

I Video di Blogo