Annamaria Franzoni dal carcere:”Chi ha ucciso Samuele è ancora libero”

Credevate che dopo la conferma della sentenza in Cassazione fosse tutto finito? Vi sbagliavate di grosso. Si perchè Annamaria Franzoni tornerà a comparire nei nostri sogni, e soprattutto nei nostri schermi televisivi, per radio, ovunque. Come vi avevamo detto, il fatto che la Cassazione abbia confermato i sedici anni di reclusione, non vuol dire nulla.

Credevate che dopo la conferma della sentenza in Cassazione fosse tutto finito? Vi sbagliavate di grosso. Si perchè Annamaria Franzoni tornerà a comparire nei nostri sogni, e soprattutto nei nostri schermi televisivi, per radio, ovunque. Come vi avevamo detto, il fatto che la Cassazione abbia confermato i sedici anni di reclusione, non vuol dire nulla. Infatti

l’unica speranza è affidata a una possibilità del nostro ordinamento giudiziario che è la revisione stessa del processo. A concederlo deve essere la stessa Corte d’Appello, ma solo sulla base di nuovi elementi di prova

Il tutto mentre dal carcere della Dozza Annamaria Franzoni dichiara

«Condannandomi, i giudici hanno invece commesso una doppia ingiustizia: hanno colpito me, che già avevo avuto il dolore atroce (che non auguro a nessuno) di perdere un figlio in quel modo, ma hanno anche fatto un torto alla memoria del piccolo Samuele: il suo assassino è libero e indisturbato mentre io sono qua dentro»

Solo io ho l’impressione che la parola fine sia molto lontana? Potete leggere qualcosa a riguardo sul sito di Gennaro de Stefano, giornalista recentemente scomparso, specializzato in inchieste sui grandi casi di nera degli ultimi anni.

I Video di Blogo

Ultime notizie su Delitto di Cogne

Tutto su Delitto di Cogne →