Elezioni regionali 2010: nel Lazio la lista del Pdl a sostegno di Renata Polverini rischia di essere esclusa

Oggi alle 12 è scattata in tutta Italia l’Ora X per le prossime elezioni regionali. A mezzodì è infatti scaduto il termine per la presentazione delle liste elettorali e di tutti i documenti annessi e connessi presso i Tribunali dei capoluoghi. Da questo pomeriggio saranno quindi ufficiali gli elenchi dei candidati alla competizione del 28


Oggi alle 12 è scattata in tutta Italia l’Ora X per le prossime elezioni regionali. A mezzodì è infatti scaduto il termine per la presentazione delle liste elettorali e di tutti i documenti annessi e connessi presso i Tribunali dei capoluoghi. Da questo pomeriggio saranno quindi ufficiali gli elenchi dei candidati alla competizione del 28 marzo prossimo.

Non tutti però sembrano essere arrivati alla scadenza con le idee chiare e le carte in regola: al Tribunale di Roma si è scatenata una bagarre, con conseguenti esposti e denunce, perché il rappresentante del Pdl incaricato di consegnare la documentazione (liste, accettazioni delle candidature, simboli…) si sarebbe presentato negli uffici pochi minuti prima della scadenza, per poi uscirne (pare per andare a recuperare dei fogli mancanti) e ripresentarsi oltre l’orario consentito.

Tutto questo non è passato inosservato e i rappresentanti delle liste concorrenti – cioè tutte quelle diverse dal Pdl – hanno stampato un bel casino: nel caso in cui le liste non venissero accettate, infatti, Renata Polverini rimarrebbe esclusa dalle elezioni regionali. Con grande sgomento di Emma Bonino e del Pd, che sarebbero costretti a vincere per abbandono dell’avversario.

I Video di Blogo

Ultime notizie su Elezioni regionali

Tutto su Elezioni regionali →