Garda, omicidio-suicidio: Simone Galazzini uccide moglie e si toglie la vita

Garda, Simone Galazzini ha ucciso la moglie Elena Martelli prima si suicidarsi: non accettava la separazione


Dramma familiare a Garda (Verona) dove ieri mattina un uomo ha ucciso la moglie prima di togliersi la vita. La coppia stava per separarsi, ma Simone Galazzini, 43 anni, commerciante, non riusciva ad accettare la fine di un matrimonio da tempo entrato in crisi.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri della Compagnia di Peschiera del Garda, ieri mattina all’alba Galazzini ha puntato una pistola calibro 7.65 regolarmente detenuta contro la moglie Elena Martelli, 26 anni. I due dormivano in stanze separate.

Negli ultimi tempi la situazione si era fatta ancora più tesa e la donna spesso aveva passato la notte dai suoi genitori. L’altra sera però Elena aveva deciso di tornare nella casa coniugale perché il marito avrebbe dovuto dormire altrove.

Dopo avere ucciso la moglie con due colpi alla tempia, Galazzini ha puntato l’arma contro se stesso e si è tolto la vita con un colpo in faccia. A scoprire la tragedia sono stati i familiari della coppia intorno alle 9:30 di ieri mattina.

Via | L’Arena