Processo Mills: oggi la sentenza finale della Cassazione

Il Processo Mills al suo atto finale: per oggi è attesa la decisione della Corte di Cassazione. A quel punto, si chiuderà – almeno per l’avvocato d’affari britannico, non ancora per Silvio Berlusconi – l’iter processuale: una volta emessa, la sentenza delle Sezioni Unite, sarà definitiva. Per ora, nei gradi precedenti, non è che a

Il Processo Mills al suo atto finale: per oggi è attesa la decisione della Corte di Cassazione. A quel punto, si chiuderà – almeno per l’avvocato d’affari britannico, non ancora per Silvio Berlusconi – l’iter processuale: una volta emessa, la sentenza delle Sezioni Unite, sarà definitiva. Per ora, nei gradi precedenti, non è che a Mills sia andata alla grande.

Nel novembre scorso infatti, è stata confermata in appello la condanna a 4 anni e mezzo di carcere, per avere testimoniato il falso durante il processo per la tangenti pagate alla Guardia di Finanza dalla Fininvest, proteggendo un gentilissimo Mr B. – così ne parla in una lettera autografa, consegnata al suo legale – che gli avrebbe elargito 600mila dollari per il disturbo.

Pronostici? Difficile farli: a Mills potrebbe anche andare di stralusso, se venisse condannato per “corruzione semplice” il che significherebbe prescrizione del reato, estintosi nel 2009, se non sbaglio. La stessa sezione, in casi simili precedenti, aveva riconosciuto colpevoli gli imputati di “corruzione susseguente”, come nel caso di Mills – che sarebbe stato “ricompensato” in seguito alle sue reticenze processuali.

Ultime notizie su Governo Italiano

Tutto su Governo Italiano →