Poster abusivi, è il turno della Polverini

Elezione che arriva, abuso che torna. Questa volta a non farci una bella figura è Renata Polverini, candidata pidiellina alla carica di governatore del Lazio.I suoi manifesti, come da foto, sono stati affissi nella notte su Palazzo Falconieri, uno storico edificio che si affaccia sul lungotevere dei Tebaldi.Un paio di dubbi: ma i poster elettorali

di higgins


Elezione che arriva, abuso che torna. Questa volta a non farci una bella figura è Renata Polverini, candidata pidiellina alla carica di governatore del Lazio.

I suoi manifesti, come da foto, sono stati affissi nella notte su Palazzo Falconieri, uno storico edificio che si affaccia sul lungotevere dei Tebaldi.

Un paio di dubbi: ma i poster elettorali servono? C’è ancora qualcuno che ha bisogno di vedere il viso del candidato per convincersi se votarlo? Non è vero piutttosto il contrario, cioè più ti vedo più non ti voto? E soprattutto se mi impastri mezza città? Chissà cosa ne pensano gli attacchini.

Foto | Franceschi