Come ti rapino oggi (e finisco in carcere…)

Di episodi di rapine se ne sentono ogni giorno, ma questi due – per diversi motivi – sollevano come minimo qualche perplessità. Il primo si riferisce a quanto avvenuto ad Assago, dove una coppia è stata aggredita nel parcheggio di un Carrefour. A volto coperto, il rapinatore ha minacciato le vittime con una pistola, costringendole

Di episodi di rapine se ne sentono ogni giorno, ma questi due – per diversi motivi – sollevano come minimo qualche perplessità. Il primo si riferisce a quanto avvenuto ad Assago, dove una coppia è stata aggredita nel parcheggio di un Carrefour. A volto coperto, il rapinatore ha minacciato le vittime con una pistola, costringendole a consegnare soldi e cellulari. Poi, all’arrivo dei figli ha tentato di sparare. L’arma non ha esploso fortunatamente nessun colpo: la sicura non era stata disinserita. Bloccato, l’uomo è stato arrestato dai carabinieri. Si è scoperto così che si trattava di una guardia giurata ufficialmente in permesso per malattia. Mi domando ora: c’è da essere più preoccupati perché una guardia giurata decide di fare il rapinatore, o perché una guardia giurata non sa come funziona una pistola? In entrambi i casi, non mi pare che ci sia da stare molto tranquilli.

Il secondo episodio è accaduto invece a Modena. La scorsa notte, verso le ore 01,45, un commerciante è stato affiancato da due ignoti individui a bordo di una Bmw. Questi prima lo hanno costretto a fermarsi, poi gli hanno ordinato di tirar fuori il portafogli. Per rendere più concreta la minaccia, uno dei due brandiva minaccioso non un semplice coltello ma – udite, udite – una sfavillante katana giapponese. La pronta reazione della vittima, però, unita al sopraggiungere di alcuni passanti, hanno fatto desistere e fuggire i due rapinatori, poi catturati dai carabinieri che hanno individuato la Bmw grazie ad alcuni difetti della carrozzeria. I due, che dovranno rispondere di tentata rapina, sono stati tradotti presso la casa circondariale di Modena. Chissà, forse in galera avranno tempo di chiedersi se quella del rapinatore-samurai sia stata veramente una gran trovata.

Via | Bologna 2000 e TG com