Elezioni regionali 2010: il 28 marzo 13 Regioni al voto, quante al Pdl?

Grazie al sondaggio di Luca abbiamo un quadro forse non statisticamente ineccepibile ma comunque indicativo degli umori nella Repubblica di Polisblog.La domanda successiva sorge spontanea: a parte il successo di un partito o la sconfitta di un altro, le alleanze a geometria variabile potrebbero portare anche a risultati inattesi in termini di Regioni conquistate. Secondo


Grazie al sondaggio di Luca abbiamo un quadro forse non statisticamente ineccepibile ma comunque indicativo degli umori nella Repubblica di Polisblog.

La domanda successiva sorge spontanea: a parte il successo di un partito o la sconfitta di un altro, le alleanze a geometria variabile potrebbero portare anche a risultati inattesi in termini di Regioni conquistate. Secondo Ignazio La Russa “vinceremo [il Pdl] almeno in quattro Regioni popolose, oltre a Veneto e Lombardia, anche in Campania e nel Lazio”. Anche se “in periodo di elezioni è chiaro che possono emergere tensioni nel branco.. qualcuno cominciava a mordere, a digrignare i denti, come avviene in certi branchi”. Le considerazioni del co-coordinatore del Popolo della libertà, a parte i paragoni poco edificanti con gli animali ringhiosi, contiene una previsione: almeno 4 Regioni sventoleranno il drappo azzurro all’inizio di aprile.

Ipotizzare la vittoria in sole 4 Regioni su 13 non sembra confermare l’ottimismo del premier, che mentre svuota il cesto dalle mele marce (inserendo qua e là qualche ballerina), sventola continuamente sondaggi che gli dimostrano affetto e gradimento dai 2/3 del popolo italiano. Continuando a dare i numeri, secondo voi, come andrà a finire? 13 a 0. 7 a 6? 11 a 2?

Foto | vintage85

Ultime notizie su Elezioni regionali

Tutto su Elezioni regionali →