Satira: non spariamo “castate”

La vicenda degli appalti per emergenze e grandi eventi disvela un verminaio senza confini, un pozzo senza fondo. I magistrati hanno aperto un vero e proprio vaso di Pandora. Il Berto-vasoLa corruzione è un cancro che ha sconvolto persino il sottosegretario ‘celeste’ alla Presidenza del consiglio. Letta: “Sono turbato”. La politica ha il volto sfigurato

di ulisse

La vicenda degli appalti per emergenze e grandi eventi disvela un verminaio senza confini, un pozzo senza fondo. I magistrati hanno aperto un vero e proprio vaso di Pandora. Il Berto-vaso

La corruzione è un cancro che ha sconvolto persino il sottosegretario ‘celeste’ alla Presidenza del consiglio. Letta: “Sono turbato”. La politica ha il volto sfigurato e per renderla di nuovo presentabile non basta il maquillage di un ddl ad hoc. La toLetta

Sentire Emanuele Filiberto che canta (canta…si fa per dire) ‘Italia, amore mio’ dopo tutto quello che hanno combinato la sua famiglia e lui stesso (nel suo piccolo), è come sentire il SuperCav che canta l’inno dell’Inter. Ma storicamente a Sanremo tutto è possibile. Pippo Sa-Baudo

Da una parte il malcostume negli affari, dall’altra il teatrino grottesco del festival musicale. In fondo è sempre la solita storia: Sanremo finisce in caciara perché non vince il merito. Proprio come accade nel Paese. Emanuele FiliBertolaso