Andria, truffa alle assicurazioni: 3 arresti, 62 denunce

Ai domiciliari titolare di due agenzie l’antinfortunistica stradale



Il titolare di un’agenzia per l´antinfortunistica stradale, un suo dipendente e un medico di Barletta sono stati arrestati questa mattina ad Andria con l’accusa di aver truffato le compagnie assicurative per 100mila euro.

A tutti e tre sono stati concessi gli arresti domiciliari. Lo schema della presunta truffa secondo l’accusa prevedeva che il factotum dell’agenzia cercasse potenziali clienti ai quali il medico della stessa forniva poi certificazioni false.

Altre 62 persone sono state denunciate. La Guardia di Finanza, che ha effettuato indagini e arresti sotto il coordinamento del pm della procura di Trani, ha anche sequestrato due agenzie dello stesso titolare, ad Andria e a Canosa di Puglia.

Il mese scorso 23 persone erano state arrestate per un’altra presunta truffa ai danni delle RcAuto a Frosinone. A Sessa Aurunca (Caserta) invece tre giudici di pace sono finiti sotto inchiesta perchè accusati di corruzione in atti giudiziari: avrebbero condizionato alcuni processi civili relativi a sinistri stradali.

Via | Andria Live