Ping Pong: botte (e risposte) della giornata politica

Ultimissime. Napolitano: “Gli italiani devono mantenere viva la memoria del 25 aprile”. Berlusconi: “Basta con i clandestini criminali!”. Rutelli: “Ho incontrato Tony Blair a palazzo Pallavicini Rospigliosi come vecchi amici”. Barrot: “La Ue ha dubbi sul maxi prestito ponte fatto dal Governo italiano ad Alitalia”. Mercegaglia: “La prima cosa che come Confindustria chiederò a Berlusconi

Ultimissime. Napolitano: “Gli italiani devono mantenere viva la memoria del 25 aprile”. Berlusconi: “Basta con i clandestini criminali!”. Rutelli: “Ho incontrato Tony Blair a palazzo Pallavicini Rospigliosi come vecchi amici”. Barrot: “La Ue ha dubbi sul maxi prestito ponte fatto dal Governo italiano ad Alitalia”. Mercegaglia: “La prima cosa che come Confindustria chiederò a Berlusconi sarà la detassazione degli straordinari”. Ligresti: “Ho già parlato ieri sul coinvolgimento Premafin per Alitalia. Adesso taccio, ci vuole pazienza”. Prodi: “Farò solo il nonno, altro che sindaco di Bologna o il professore all’Università!”. Garavaglia: “La Lega farà abolire il pedaggio autostradale al nord!”.

Silvio Berlusconi contro Prodi sull’immigrazione. Amato: “Sempre a soffiare sul fuoco”.
Berlusconi: “Il governo Prodi avrebbe dovuto contrattare una moratoria e non ha battuto ciglio. Il trattato di Schengen va rivisto. Ci siamo caricati di mezzo milione di clandestini. A Roma ce ne sono 20 mila che per campare si dedicano al crimine”. Dure verità. Ma verità.

Giorgio Napolitano esorta a mantenere viva la memoria del 25 aprile. Fini: “Rispetto per il capo dello Stato, ma non condivido”.
Napolitano: “ La Liberazione non fu solo il coronamento di una luminosa rinascita dopo l’oscuro periodo del nazifascismo e della guerra ma una promessa di una Italia nuova, di una vera Costituzione dei cittadini, di una democrazia reale”. Ferite non ancora rimarginate.

Giulio Tremonti rassicura i comuni sull’eliminazione dell’Ici. Domenici: “Resto scettico”.
Tremonti: “Ho incontrato il presidente dell’Anci Leonardo Domenici (sindaco di Firenze ndr) ribadendo che la totale eliminazione dell’Ici dalla prima casa sarà senza oneri per i comuni”. Ben detto. Come sempre, gli oneri saranno a carico dei cittadini.

Franco Marini crede nel Pd ma non con lui presidente. Bonaiuti: “Nessuno vuole la patata bollente”.
Marini: “Il Partito democratico avrà un futuro radioso perché ha fatto scelte coraggiose e sarà in grado di lottare per la vittoria la prossima volta. Io sono vecchio e voglio fare poche cose”. Vecchiaia precoce. E se il Pd avesse vinto il 14 aprile?

Gianni Alemanno crede nel rilancio di Alitalia e di Fiumicino. Bettini: “Ne parli con Bossi!”.
Alemanno: “La cordata italiana per salvare e rilanciare Alitalia c’è. Alitalia deve essere centrata su Fiumicino, l’hub principale italiano”. Nord e centro-sud uniti nelle … divisioni … della torta marcia di Alitalia.

Walter Veltroni imbarca la Bonino nel governo ombra ma dice no all’Idv. Di Pietro: “Provocazioni”.
Veltroni: “Nel nostro governo ombra ci sarà Emma Bonino. Ma non ci sarà posto per esponenti dell’Italia dei Valori perché non sarà il governo ombra delle opposizioni, bensì del Pd, da cui Di Pietro è fuori”. Preziosismi verbali per nascondere dissensi politici.

I Video di Blogo