Climbing Pennadomo – Abruzzo questo sconosciuto

Parlando di Abruzzo e di arrampicata si pensa immediatamente al Gran Sasso. Però non bisogna dimenticare che il calcare si estende anche su tutto il versante adriatico in bei posti come Pennadomo, Pizzoferrato, Pennapiedimonte. Un po’ per spirito campanilista, un po’ per l’amore che nutro per la placca netta, non mi resta che spendere parole

di valecy

Parlando di Abruzzo e di arrampicata si pensa immediatamente al Gran Sasso. Però non bisogna dimenticare che il calcare si estende anche su tutto il versante adriatico in bei posti come Pennadomo, Pizzoferrato, Pennapiedimonte.

Un po’ per spirito campanilista, un po’ per l’amore che nutro per la placca netta, non mi resta che spendere parole di passione per Pannadomo. Questo paesello si affaccia sul lago di Bomba, a circa 3 ore da Roma. Sicuramente la distanza da Roma e comunque gli scarsi collegamenti stradali hanno fatto di questo luogo un Eden per lo spittatore (Giorgio Ferretti) e per i pochi conoscitori del posto.

Lo stile è di tecnica estrema nel saper leggere pochissime tacche e di forza pura per trazionare su di esse. Naturalmente non c’è da spaventarsi: quello qui descritto è il settore più bello, ovvero Le Placche dell’Oasi. Ci sono altri settori come Resegone, Cima Fumosa (anche con vie di IV e V), Solitudine (c’è un 6a di fessura alquanto ostico) e il Paretone.


Inoltre non citati nella guida on line ci sono numerose nuove vie (alle Placche dell’Oasi alcune vie tra il 7a+ e il 7b+ una delle quali veramente piacevole da scalare) e un settorino nuovo con circa 6/7 vie tra il V e il 6b. L’ambiente è estremamente silenzioso, a parte la campane del paese che scandisce l’orario. Il panorama è a picco sul lago e si arrampica in inverno al Resegone e a Cima Fumosa, mentre in estate nel pomeriggio sono praticabili le Placche dell’Oasi, Solitudine e il nuovo settore.
Qualora qualche climber curioso volesse vedere di cosa si tratta dovrà solo cercare dove dormire, ma a prezzi modici troverà alloggio nella vicina Torricella Peligna. Inoltre per il 4 agosto è prevista in questa bella falesia una maratona per arrampicatori; appena la notizia si concretizzerà vedremo di aggiornarvi. Infine, lo scorso fine settimana è stata effettuata la prima ripetizione in assoluto di Seghe nello Spazio, un viaggio di 25 mt di 8a.