Satira: non spariamo “castate”

Toh, chi si rivede! Nel giorno in cui si ricorda Eluana, ricompare il Fini di lotta (interna al Pdl) che contesta il Verbo del Cav. Da un po’ di tempo era come sparito, anzi inabissato, attività che peraltro gli piace parecchio con muta, pinne e bombole. Sub(dolo)Mentre va giù sott’acqua, il presidente della Camera pensa

di ulisse

Toh, chi si rivede! Nel giorno in cui si ricorda Eluana, ricompare il Fini di lotta (interna al Pdl) che contesta il Verbo del Cav. Da un po’ di tempo era come sparito, anzi inabissato, attività che peraltro gli piace parecchio con muta, pinne e bombole. Sub(dolo)

Mentre va giù sott’acqua, il presidente della Camera pensa anche al premier e tra cernie e saraghi forse sogna che le rivelazioni sulla trattativa mafia-politica negli anni ’90 possano portare a inopinati sbocchi. Polpo di Stato

Dopo un anno si pensava che potessero prevalere il contegno e la discrezione. Invece si è consumato l’ennesimo scontro sul corpo di Eluana. E’ come se l’incubo fosse tornato per 24ore. Sogno o son-dino?

E Sacconi è andato addirittura a stracciarsi le vesti dalle suore misericordine di Lecco, presso cui Eluana fu ospitata per oltre un decennio. D’altronde il governo ha bisogno di lisciare il pelo al Vaticano nei giorni dei retro-veleni sul caso Boffo. Il ministro a Lecco il c….