Atp Vina del Mar: super Zeballos, Nadal sconfitto in finale, gli highlights del match

Horacio Zeballos ha sconfitto Nadal nella finale dell’Atp 250 di Vina del Mar in tre set. L’iberico ha perso anche la finale del doppio battuto, in coppia, con Monaco dal duo azzurro Starace-Lorenzi

Sorpresa all’Atp di Vina del Mar. Rafa Nadal è stato sconfitto in finale da Horacio Zeballos, n°  Atp  in tre set con il punteggio di 6-7(2); 7-6(5); 6-4 in due ore e quaranta di gioco. Non conoscevo l’argentino. Non l’avevo mai visto giocare. Devo dire però che ha meritato il successo al cospetto di un Nadal apparso decisamente affaticato dopo tre partite consecutive. Partita equilibrata nei primi due set, dominati dal servizio e decisi entrambi al tie break. Più movimentata la terza e decisiva frazione. Break e controbreak in apertura poi Zeballos piazza l’allungo decisivo sul 5-4 in suo favore strappando il servizio a 0 a Nadal grazie a tre vincenti da urlo.
Esulta l’argentino, in lacrime. A 27 anni, dopo un onesta carriera costruita nel circuito Challenge è arrivato il primo titolo Atp contro il più forte tennista di sempre sulla terra battuta. Poco importa, per lui, se Rafa rientrava a Vina del Mar dopo otto mesi di stop. Zeballos ha sfoggiato la prestazione della vita a suon di ace, volee, recuperi alla Nadal e colpi impossibile entrando, insieme a Federer, Djokovic, Soderling e Verdasco nel novero di coloro che sono riusciti a battere l’iberico sulla sua superficie prediletta.Per Nadal, decisamente deluso e arrabbiato a fine partita, è stata una giornata da dimenticare. Poco dopo la disfatta in singolare è arrivata anche la sconfitta in doppio. Bella soddisfazione per i nostri Lorenzi e Starace, bravi a imporsi sulla coppia Nadal-Monaco 6-2; 6-4. Per Rafa c’è poco tempo per riposarsi e recuperare le energie. Questa settimana è atteso a San Paolo per un altro Atp 250 su terra. Ci sarà anche Zeballos. Insieme a lui Nalbandian, Almagro, Bellucci, Monaco, Fognini e Chardy. Sarà dura per Rafa anche se un altro eventuale passo falso dopo il faticoso rientro non deve allarmare più di tanto.

Foto © Getty Images

Ultime notizie su ATP Tour

Tutto su ATP Tour →