Scomparsa 17enne Stefan Seebacher a Bolzano: trovato cellulare. Ricerche sul fiume Isarco

Trovato il cellulare del 17enne Stefan Seebacher scomparso sabato a Bolzano. Si cerca nel fiume Isarco


Cresce la paura per la sorte di Stefan Seebacher, il 17enne scomparso a Bolzano sabato scorso dopo una serata in discoteca. Ieri è stato trovato il suo telefonino. L’aveva preso un giovane che ai carabinieri ha raccontato di averlo trovato domenica mentre camminava lungo il fiume Isarco.

“L’ho visto su un sasso …” ha detto il ragazzo, ritenuto attendibile. Di fianco al cellulare c’era un accendino. Le ricerche sono ora concentrate nella zona del fiume, poco distante dalla discoteca in cui Stefan era stato con degli amici per uno schiuma party.

Secondo l’analisi dei tabulati – si legge sul Gazzettino – il cellulare è rimasto sempre collegato alla cella nei pressi della discoteca; si è spento verso le 11.30 di domenica con ogni probabilità per la batteria scarica. Stefan non si sarebbe mai mosso, non avrebbe cercato un passaggio per tornare a casa, sull’altopiano del Renon.

Gli amici del 17enne hanno poi raccontato di aver visto Stefan litigare con qualcuno quella sera, un ragazzo, non ancora identificato.

Ultime notizie su Cold Case

Tutto su Cold Case →