Genova: clochard preso a cinghiate da quattro minorenni ecuadoriani

E’ in fin di vita, ricoverato nel reparto di neurologia dell’ospedale Galliera di Genova, il clochard pestato ieri sera, a pochi passi dalla stazione di Brignole da un gruppo di minorenni ecuadoriani.Gli aggressori, di età compresa tra i 16 e i 17, stando a quanto ricostruito dalle autorità locali, avrebbero compiuto una vera e propria


E’ in fin di vita, ricoverato nel reparto di neurologia dell’ospedale Galliera di Genova, il clochard pestato ieri sera, a pochi passi dalla stazione di Brignole da un gruppo di minorenni ecuadoriani.

Gli aggressori, di età compresa tra i 16 e i 17, stando a quanto ricostruito dalle autorità locali, avrebbero compiuto una vera e propria spedizione punitiva contro alcuni senzatetto accampati nei pressi della stazione.

Al grido di “Via di qua, siete sporchi, puzzate. Andatevene!“, i quattro si sono accaniti sul gruppetto. Mentre in due sono riusciti a fuggire, uno di loro, un 40enne, è stato preso ripetutamente a cinghiate in testa.

I quattro si sono dati alla fuga, ma sono stati rintracciati poco dopo e arrestati con l’accusa di tentato omicidio.

Il clochard, ricoverato per un profondo ematoma in testa, quasi sicuramente dovrà essere operato. Al momento si trova in fin di vita nel reparto neurologia dell’ospedale Galliera.

Via | Città Di Genova