Delitto di Perugia: la perizia sul Dna sarà depositata entro il 30 giugno

Omicidio Meredith Kercher: la perizia effettuata da Carla Vecchiotti e Stefano Conti sarà depositata entro il 30 giugno


Si è già conclusa la nuova udienza del processo d’appello a Amanda Knox e Raffaele Sollecito, condannati in primo grado a 26 e 25 anni di carcere per l’omicidio di Meredith Kercher.

Oggi, come vi abbiamo anticipato lo scorso 26 marzo, sono intervenuti i professori Carla Vecchiotti e Stefano Conti dell’istituto di medicina legale dell’università La Sapienza di Roma, incaricati di esaminare il gancetto del reggiseno di Meredith e il coltello indicato come arma del delitto.

I due hanno spiegato di aver già ottenuto tutti i dati scientifici richiesti, ma hanno evidenziato la necessità di consultare il verbale relativo al sequestro del coltello e le deposizioni che degli agenti che seguirono la perquisizione in casa di Sollecito fornirono nel corso del processo di primo grado.

La Corte d’Assise d’Appello ha quindi concesso ai due periti altri quaranta giorni di tempo per depositare la perizia, fissando la nuova scadenza per il 30 giugno.

Ultime notizie su Inchieste e processi

Tutto su Inchieste e processi →