Pechino: furto milionario nella Città Proibita, in manette il ladro

Pechino: furto nella Città Proibita, bottino milionario. Già in manette il presunto ladro, il 28enne Shi Baikui


E’ durata solo pochi giorni la fuga di Shi Baikui, il 28enne autore del furto milionario avvenuto nella notte tra domenica e lunedì nella Città proibita di Pechino.

Il giovane, arrestato in queste ore, ha confessato di essere entrato, domenica pomeriggio, nel Museo del Palazzo come visitatore. Solo dopo aver ascoltato la guida gli è venuta l’idea del furto.

Così ha trovato un posto in cui nascondersi e, poco dopo la chiusura del museo, è entrato in azione.

A quel punto, sempre stando alla sua confessione, avrebbe rotto un vetro nella parte settentrionale della sala dove sono esposti, per una mostra temporanea, i gioielli provenienti dal museo Liangyi di Hong Kong.

RefurtivaMuseoDelPalazzo

Nove i pezzi rubati da Baikui – cofanetti per cipria d’oro e d’argento decorati con gemme di vario tipo e specchietti – ma solo due quelli recuperati. Degli altri, al momento, nessuna traccia.

Il giovane ladro è stato fermato ieri sera in un internet cafè di Pechino, dopo appena 58 ore dal furto milionario.

Via | Xinhua e EastDay