Jaycee Lee Dugard: presto in libreria il racconto di quei 18 anni di prigionia

La terribile storia di Jaycee Dugard arriverà in libreria dal 12 luglio. Previsto anche un audiolibro letto dalla vittima


Mentre il processo a Phillip Craig Garrido e sua moglie Nancy è ancora in corso, Jaycee Lee Dugard si appresta a pubblicare un libro in cui saranno raccontati i 18 anni di prigionia e di violenze che è stata costretta a subire dai due coniugi, che l’hanno rapita il 10 giugno 1991, quando aveva soltanto 11 anni.

Finora ad oggi la giovane, ora 31enne, era rimasta in silenzio, limitandosi a qualche fugace dichiarazione, in una località segreta insieme alla famiglia e ai due figli avuti dalle violenze di Garrido, che ora hanno 14 e 17 anni.

Per raccontare al mondo la sua drammatica storia ha preferito la pubblicazione di un libro al posto di interviste e apparizioni televisive. A Stolen Life (una vita rubata), uscirà il prossimo 12 luglio negli Stati Uniti, poche settimane dopo la condanna dei coniugi Gariddo, prevista per il 2 giugno.

AStolenLife_JayceeDugard

Il libro, edito da Simon and Schuster, ripercorrerà l’intero periodo della sua prigionia, da quel giugno 1991 all’agosto 2009, quando fu ritrovata ad Antioch, San Francisco.

A Stolen Life, sottolinea la casa editrice, sarà pubblicato anche sotto forma di audiolibro letto dalla stessa Dugard.

Via | The Sacramento Bee