Elisa Claps, terza udienza dell’incidente probatorio: oggi si discuterà la presenza del Dna di Danilo Restivo

E’ iniziata questa mattina al Tribunale di Salerno la terza delle quattro udienze dell’incidente probatorio che chiuderà le indagini sull’omicidio di Elisa Claps.Dopo Giorgio Portera e Cristina Cattaneo, sentiti nella prima udienza, ed Eva Sacchi e Alessandro Travaglini, seconda udienza, oggi è la volta del confronto tra i periti sulla prova regina: il Dna di


E’ iniziata questa mattina al Tribunale di Salerno la terza delle quattro udienze dell’incidente probatorio che chiuderà le indagini sull’omicidio di Elisa Claps.

Dopo Giorgio Portera e Cristina Cattaneo, sentiti nella prima udienza, ed Eva Sacchi e Alessandro Travaglini, seconda udienza, oggi è la volta del confronto tra i periti sulla prova regina: il Dna di Danilo Restivo, unico indagato per l’omicidio di Elisa Claps.

Prima toccherà al professor Vincenzo Pascali, ordinario di medicina legale all’Università Cattolica del Sacro Cuore, che nella sua perizia escluse la presenza del dna di Restivo sui reperti rinvenuti sulla scena del crimine.

Ecco cosa aveva dichiarato:

«Tutti i campioni utili sono stati analizzati esaurientemente»: dai alcuni è stato possibile estrarre il profilo d’identità genetica di due uomini, che è risultato non coincidente con quello di Restivo. In altri campioni sono state rilevate tracce di Dna completamente degradato e non analizzabile, «esito, senza dubbio, del tempo trascorso e dell’incedere dei fenomeni biologici e fisici della decomposizione tissutale»

La sua perizia fu bocciata dai pm Rosa Volpe e Luigi D’Alessio e una nuova fu affidata al comandante Giampietro Lago, del Ris di Parma, e al maggiore Andrea Berti del Ris di Roma. Loro, ne parlavamo pochi giorni fa, hanno smontato il lavoro di Pascali ed hanno accertato la presenza del Dna di Restivo sul corpo di Elisa Claps:

Il dato di compatibilità indica Danilo Restivo quale ulteriore contributore del materiale biologico rilevato, in mistura con materiale biologico di Elisa Claps, in particolare su 3 punti del maglione acquisito sulla scena criminis è da ritenere valida aldilà di ogni ragionevole dubbio.

Vincenzo Pascali, entrando in aula, ha preferito non rilasciare alcun commento sull’esito della perizia presentata dal Ris di Parma e di Roma. Si è limitato a dichiarare: “Aspetto l’udienza, un’udienza lungamente attesa“.

Poche parole anche da parte di Mario Marinelli, legale di Danilo Restivo, che ha solo confermato la sua intenzione di non presentare osservazioni nel corso dell’udienza di oggi.

Ne sapremo nelle prossime ore.

Ultime notizie su Inchieste e processi

Tutto su Inchieste e processi →