Piemonte: abbandonati gli impianti delle olimpiadi invernali del 2006. Milioni di euro buttati

Tra i migliori risultati conseguiti dalla Regione Piemonte (che a marzo andrà al voto) e dalla Provincia di Torino non credo potranno essere annoverate le scelte relative alle olimpiadi invernali di Torino 2006. Il servizio di Alberto Custodero per Repubblica Tv mostra infatti impianti abbandonati, piste inutilizzate e strutture recintate. Per non parlare dell’hotel da

Tra i migliori risultati conseguiti dalla Regione Piemonte (che a marzo andrà al voto) e dalla Provincia di Torino non credo potranno essere annoverate le scelte relative alle olimpiadi invernali di Torino 2006.

Il servizio di Alberto Custodero per Repubblica Tv mostra infatti impianti abbandonati, piste inutilizzate e strutture recintate. Per non parlare dell’hotel da 120 posti letto inutilizzato da 4 anni, delle piste da bob e da fondo, declassate a circuiti turistici. Tutto questo sarà costato molti soldi pubblici? No, tranquilli! Pista da bob di Cesana: 61,4 milioni di euro. Pista olimpica di sci di fondo: 20 milioni. Pista del biathlon: 25 milioni. Pista “Giovanni Agnelli” di Sestriere: 7 milioni solo per l’impianto di illuminazione. Trampolini olimpici di Pragelato: 34,3 milioni.

Per gli amministratori piemontesi è preferibile continuare a preoccuparsi degli accordi elettorali con l’Udc, per il resto c’è sempre tempo.