Tentata rapina finisce in tragedia a Brescia: due rapinatori morti, un altro in fuga

E’ finito nel sangue, poco dopo le 15 di oggi, un tentativo di rapina compiuto da tre uomini nella filiale della Cassa rurale e artigiana di Quinzano d’Oglio, in provincia di Brescia.I tre, dopo esser riusciti a rapinare la banca, sono stati notati da una guardia giurata dell’istituto di credito Fidelitas, che si trovava a


E’ finito nel sangue, poco dopo le 15 di oggi, un tentativo di rapina compiuto da tre uomini nella filiale della Cassa rurale e artigiana di Quinzano d’Oglio, in provincia di Brescia.

I tre, dopo esser riusciti a rapinare la banca, sono stati notati da una guardia giurata dell’istituto di credito Fidelitas, che si trovava a poca distanza dalla banca.

L’uomo ha intimato loro di fermarsi, ma due dei tre rapinatori, secondo una prima ricostruzione, “sono saliti a bordo dell’auto utilizzata per il colpo, una Fiat Bravo, e hanno cercato di fuggire, mentre la guardia ha cercato di bloccare il terzo malvivente“.

A quel punto, si legge su Il Giornale di Brescia, il vigilante ha sparato una quindicina di colpi:

i due, colpiti dai proiettili, si sono schiantati poco dopo contro un muro della vicina scuola media. Quando sono stati estratti dall’auto erano ormai morti. Il bandito ricercato è entrato nel negozio di un calzolaio cercando di nascondersi ma poi è fuggito.