Operazione Flesh Market: 8 persone arrestate a Corigliano Calabro, facevano prostituire minorenni

E’ stata smantellata in queste ore a Corigliano Calabro, in provincia di Cosenza, un’organizzazione dedita allo sfruttamento di prostitute minorenni. L’operazione, denominata “Flesh market“, ha portato all’arresto di otto persone, accusate a vario titolo di induzione, favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione minorile. Le bimbe venivano fatte prostituire già dall’età di 12 anni e i clienti,


E’ stata smantellata in queste ore a Corigliano Calabro, in provincia di Cosenza, un’organizzazione dedita allo sfruttamento di prostitute minorenni.

L’operazione, denominata “Flesh market“, ha portato all’arresto di otto persone, accusate a vario titolo di induzione, favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione minorile.

Le bimbe venivano fatte prostituire già dall’età di 12 anni e i clienti, nella maggior parte dei casi, erano facoltosi uomini di età compresa tra i 50 e i 70 anni.

Due delle giovani vittima, stando a quanto ricostruito dagli inquirenti, avrebbero anche svolto un ruolo attivo nell’organizzazione, facendo prostituire le sorelle minori.

Si apprende, inoltre, che in caso di bambine senza alcuna esperienza, le tariffe applicate ai clienti erano sensibilmente più alte.

Via | Il Mattino