Ancona: Mario Rocco Lospinuso ucciso nella sua abitazione. Fermata la moglie

Si più già considerare risolto il caso dell’omicidio di Mario Rocco Lospinuso, 48enne ritrovato morto ieri sera nella sua abitazione di Cerreto D’Esi, in provincia di Ancona. A fare il macabro ritrovamento, verso l’ora di cena, è stato il figlio 22enne dell’uomo, che è rientrato a casa ed ha trovato il padre privo di vita,


Si più già considerare risolto il caso dell’omicidio di Mario Rocco Lospinuso, 48enne ritrovato morto ieri sera nella sua abitazione di Cerreto D’Esi, in provincia di Ancona.

A fare il macabro ritrovamento, verso l’ora di cena, è stato il figlio 22enne dell’uomo, che è rientrato a casa ed ha trovato il padre privo di vita, con una profonda ferita al petto.

I carabinieri di Fabriano sono subito giunti sul posto e, dopo una notte di interrogatori ed accertamenti, hanno sottoposto a fermo la moglie dell’uomo, accusata di omicidio volontario.

Il delitto è avvenuto nel corso di una lite: la donna, che stava preparando la cena, si è scagliata sul marito con un coltello da cucina, colpendono una sola volta. Un colpo fatale che ha raggiunto il cuore ed ha ucciso l’uomo all’istante.

La donna ha ammesso la propria responsabilità, sostenendo che l’intenzione non era quella di uccidere.

Resta ora da capire il motivo del gesto: le autorità hanno rivelato che in passato i litigi della coppia non erano mai sfociati in denunce. Impossibile escludere, al momento, un disagio psichico della donna.

Via | Corriere Adriatico