Foggia, omicidio: Gianluca Tizzano ucciso in un agguato in piazza Nigri

Agguato mortale nella mattinatata di ieri a Foggia. Gianluca Tizzano, di 38 anni, con precedenti per droga, è stato ucciso a colpi di arma da fuoco in piazza Nigri. Aveva appena parcheggiato l’auto nei pressi di casa sua quando è stato avvicinato da due persone giunte a piedi. Sarebbero 6 i colpi di pistola, calibro


Agguato mortale nella mattinatata di ieri a Foggia. Gianluca Tizzano, di 38 anni, con precedenti per droga, è stato ucciso a colpi di arma da fuoco in piazza Nigri. Aveva appena parcheggiato l’auto nei pressi di casa sua quando è stato avvicinato da due persone giunte a piedi. Sarebbero 6 i colpi di pistola, calibro 9, esplosi all’indirizzo dell’uomo, uno dei quali alla nuca.

Immediato l’allarme e l’arrivo della polizia. Nell’agguato è rimasto lievemente ferito da una pallottola un 25enne con precedenti per reati contro il patrimonio che si trovava in compagnia di Tizzano. Il giovane non sarebbe stato in grado di fornire agli investigatori informazioni utili. Il quartiere settecentesco a quell’ora era affollato: molti hanno raccontato agli agenti di aver sentito il rumore degli spari ma di non aver visto chi ha aperto il fuoco.

Le indagini, coordinate dal pm della procura di Foggia Antonio Laronga, sono in mano alla Squadra mobile. Il fratello della vittima, Francesco Tizzano, scrive Stato Quotidiano, è stato arrestato lo scorso febbraio nell’ambito dell’operazione Scarface contro un’organizzazione dedita allo spaccio di stupefacenti che sarebbe stata legata la clan Clan Francavilla-Sinesi. L’ultimo omicidio a Foggia il mese scorso, quando venne ucciso il 23enne Francesco Cannone.

Via | La Gazzetta del Mezzogiorno