Droga: 36 arresti in Calabria, Lombardia, Sardegna nell’operazione Déjà vu

Operazione contro il narcotraffico tra Calabria, Lombardia e Sardegna. I carabinieri, dopo un’articolata indagine, questa mattina hanno effettuato 36 arresti ed eseguito una cinquantina di perquisizioni a domicilio a Vibo Valentia, Milano, Sassari e Cagliari. Nel blitz sono stati impiegati circa 200 militari. Sequestrati anche 35 conti bancari, beni mobili e immobili. L’organizzazione secondo gli


Operazione contro il narcotraffico tra Calabria, Lombardia e Sardegna. I carabinieri, dopo un’articolata indagine, questa mattina hanno effettuato 36 arresti ed eseguito una cinquantina di perquisizioni a domicilio a Vibo Valentia, Milano, Sassari e Cagliari.

Nel blitz sono stati impiegati circa 200 militari. Sequestrati anche 35 conti bancari, beni mobili e immobili. L’organizzazione secondo gli investigatori era specializzata nel traffico di cocaina e hascish. Trentadue persone sono finite in carcere, due agli arresti domiciliari, mentre per altri due indagati è stato disposto l’obbligo di dimora.

Le indagini erano state avviate dai carabinieri della Compagnia di Carbonia (Carbonia-Iglesias). Nell’operazione, denominata Déjà vu, sono stati impegnati elicotteri e militari dello Squadrone Cacciatori di Sardegna e unità cinofile.

Via | La Nuova Sardegna